Seguici su

Notizie

Licari: “L’Inter ha un vantaggio tecnico e psicologico ma c’è una rivale molto credibile”

Squadra Inter

Il giornalista Fabio Licari sostiene che gli avversari più forti dei nerazzurri possano essere loro stessi.

Fabio Licari sulla Gazzetta dello Sport ha analizzato lo stato dei lavori delle big di Serie A a poco più di un mese dall’inizio del campionato. “L’anti Inter più credibile può essere l’Inter stessa. Ha un vantaggio tecnico, psicologico e caratteriale che non può essere cancellato d’improvviso. Il mercato, dall’idea Kim a Zielinski, sta offrendo a Inzaghi le pedine indispensabili per completare un nuovo mosaico scudetto con vista sull’Europa. Se si escludono Atalanta (Gasperini) e Roma (De Rossi), le altre di vertice hanno tutte cambiato allenatore e servirà tempo per assimilare le novità. Però Conte rilanciò la Juve dal nulla, aprendo con uno scudetto impensabile un ciclo altrettanto incredibile. I ribaltoni sono improbabili, ma succedono. Oggi, aspettando la fine del mercato, il rivale sembra da individuare tra Milan, Juve, Atalanta e Napoli. Non necessariamente in quest’ordine. Con la Roma a ruota”.

Tifosi dell'Inter allo scudetto
Tifosi dell’Inter allo scudetto

Sui rossoneri

“Secondo nell’ultima A, il Milan merita un’apertura di credito non illimitata. Il cambio è stato drastico. Fonseca nel Lilla ha proposto un 4-2-3-1 di possesso e controllo, molto meno verticale dell’ultimo Pioli. Dall’Europeo arrivano belle notizie su Maignan e Theo, vedremo se saranno stanchi. I problemi sono altri. Servono un esterno destro, un centrale, un mediano e un centravanti, non poco per un giudizio serio oggi. Emerson Royal non è un fenomeno, ma può essere utile. Pavlovic era discontinuo, sta crescendo. Fofana in mezzo smazzerà quintali di lavoro, resta il dubbio che, dopo Tonali (e Ibra…), non ci sia più il leader che prende il timone nella tempesta. Il 9 non può essere in dubbio tra il movimentista Zirkzee e la boa Lukaku. La virata su Morata — quasi una via di mezzo — è interessante, a patto di ricordarsi che non è uno da 20 gol e nella Spagna fa figura con due ali che puntano l’uomo e mezzali trequartisti che entrano nei suoi spazi (Pedri, Olmo). Promettevano bene i giovani Simic e Jimenez: forse è l’ora. E poi Camarda: sperando cresca in pace, nell’interesse dell’Italia, senza etichettarlo nuovo Yamal, un po’ di spazio gli farà bene”.


Riproduzione riservata © - NI

Advertisement
Advertisement

Leggi anche

Alberto Gilardino Alberto Gilardino
Notizie22 minuti ago

Gilardino: “Su Gudmundsson la società è stata chiara, ce lo teniamo stretto, difficile trovare uno come Josep”

L’allenatore del Genoa Alberto Gilardino ha espresso il suo parere sulle voci di mercato riguardanti alcuni giocatori a sua disposizione....

Hakan Calhanoglu Hakan Calhanoglu
Notizie33 minuti ago

Ielpo: “Il calcio è un mistero, non sempre ci si ripete, l’Inter avrà avversarie più ostiche”

L’ex estremo difensore Mario Ielpo vede i nerazzurri ancora favoriti per la vittoria del campionato. Mario Ielpo a TMW Radio...

esultanza gol Henrikh Mkhitaryan esultanza gol Henrikh Mkhitaryan
Notizie39 minuti ago

Cristiano Zanetti: “Zielinski permette all’Inter di avere il centrocampo più forte d’Italia”

L’ex centrocampista Cristiano Zanetti stravede per l’ultimo arrivato nella mediana nerazzurra. La Gazzetta dello Sport ha intervistato Cristiano Zanetti che...

Albert Gudmundsson Albert Gudmundsson
Calciomercato56 minuti ago

Inzaghi vuole cinque punte ma in tal caso dovrebbe prendere una decisione molto difficile

I nerazzurri dovranno affrontare una stagione lunghissima caratterizzata anche da una competizione extra; potrebbe servire allargare ulteriormente la rosa. L’Inter...

Piero Ausilio Piero Ausilio
Calciomercato1 ora ago

Sfumato Cabal, l’Inter pensa a nuovi obiettivi per la difesa

I nerazzurri non si buttano giù dopo il mancato arrivo del colombiano: i dirigenti sono sereni ma osservano due profili....

Notizie2 ore ago

Zangrillo: “I miei rapporti col dottor Marotta sono straordinari, ecco cosa posso dire su Gudmundsson”

Il presidente del Genoa Alberto Zangrillo non vuole cedere altri big tra cui l’attaccante islandese. Alberto Zangrillo ha parlato del...

Piero Ausilio Piero Ausilio
Calciomercato2 ore ago

Venezia, Antonelli: “Tessmann andrà via, lo rivolevamo in prestito, non c’è accordo, può saltare anche con l’Inter”

Il direttore sportivo del Venezia Filippo Antonelli si esprime sul calciomercato della sua squadra. Filippo Antonelli in conferenza stampa ha...

Juan David Cabal Juan David Cabal
Notizie2 ore ago

Hellas Verona, Setti: “Soddisfatto dell’operazione Cabal, ho un ottimo rapporto con Marotta”

Il presidente dell’Hellas Verona Maurizio Setti ha rilasciato brevi dichiarazioni in cui ricostruisce quanto accaduto nelle trattativa per il difensore...

Federico Chiesa Federico Chiesa
Calciomercato2 ore ago

Romei: “Ho chiesto a Chiesa se resta alla Juve, mi ha risposto che…”

Il presidente della Settignanese Maurizio Romei è uno di quelli che ha scoperto per primo Federico Chiesa. Maurizio Romei nel...

Giuseppe Marotta Piero Ausilio Giuseppe Marotta Piero Ausilio
Notizie5 ore ago

Inter: la linea della dirigenza ha premiato, si va verso il rinnovo di Dumfries

Secondo le ultime notizie l’esterno olandese avrebbe scelto di accettare la proposta dei dirigenti nerazzurri. L’Inter è alla ricerca di...

Facebook