Seguici su

Notizie

Inzaghi: “Il Milan ha impressionato, in campo non vanno i precedenti, ora pare che l’Inter debba vincere l’Europeo, vogliamo far bene”

Simone Inzaghi

L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi si è tolto qualche sassolino dalle scarpe alla vigilia del derby.

Simone Inzaghi ha presentato il derby col Milan di domani in conferenza stampa; ecco le sue dichiarazioni. “Indubbiamente il Milan ha ben impressionato in queste prime partite, come l’Inter. Sono due squadre che arrivano bene. Partita importante, vogliamo farla nel migliore dei modi. Frattesi lo abbiamo voluto tutti quanti fortemente. Si è inserito alla grande, lavora da due mesi molto bene. Sono contento di dover fare questo tipo di scelte. Negli ultimi due tre mesi dello scorso anno ho potuto fare scelte e l’Inter è migliorata. Sappiamo cosa rappresenta il derby per noi i tifosi e il club. I ragazzi si sono preparati bene. Non è stato lo stesso per via delle Nazionali. Sanchez lo vedrò solo oggi, Cuadrado l’ho visto sereno speso di possa allenare. Domani poi dovrà fare delle scelte per questa partita. Poi dopo penseremo alla Champions. L’Inter ha cambiato due giocatori, il Milan 3-4 nell’undici iniziale. Due squadre che si sono rinnovate, sono partite molto bene, ognuno con la propria identità. Non è una partita decisiva, ma sappiamo cosa riveste per la città e i tifosi. I principi nostri e del Milan sono gli stessi, sono cambiati alcuni giocatori. Le prime partite hanno dato indicazioni per il Milan”.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Leao è un grandissimo giocatore che ha fatto benissimo. Cercheremo di prendere delle contromisure come abbiamo sempre fatto. Nei 4 derby dello scorso anno sono orgoglioso di averli vinti, ci hanno dato l’onore di andare in finale di Champions e di vincere un trofeo. In campo non vanno i precedenti, ma Inter e Milan che vogliono vincere. Timore non ce n’è, assolutamente no, tanto rispetto per il Milan. Nessuna delle due ha potuto lavorare normalmente. Bisogna essere concentrati e far riposare i giocatori, devono arrivare al meglio. Frattesi e Barella sono simili, ma possono giocare insieme e lo hanno dimostrato sia in Nazionale che con me in queste prime partite. Il mio pensiero è fare sempre le scelte migliori. Non è un problema farli giocare assieme, avercene questi problemi. Hanno già dimostrato di poterlo fare, con me si è spostato a destra Barella. Tutti e due devono sapere offendere e difendere, tutti devono fare le due fasi. Fino a poco fa si diceva che l’Inter si era indebolita, ora dopo queste prime 3 partite sembra che l’Inter debba vincere l’Europeo anche se poi lo deve giocare l’Italia. Il campionato italiano ha insidie ogni domenica. Si ricomincerà a giocare, vogliamo avere tutti a disposizione. Stanno lavorando tutti molto bene. Giocando così tanto avrò bisogno di tutti. La squadra è pronta. Per quello che abbiamo fatto ti dico di sì. Ora vediamo le prossime giornate. Non è semplice con tutte queste partite. Si allenano sempre molto bene, c’è grande disponibilità. Oggi penso di avere la rosa intera a disposizione, domani farò le scelte per la partita di domani. Milan? Prima giocavano coi due mediani, ora Krunic rimane in protezione. Ma gli stessi principi li ho rivisti quest’anno. Hanno messo fisicità, senz’altro faranno bene.Sono due squadre che stanno bene e giocano bene e hanno vinte le prime tre partite. Nell’ultima settimana entrambi abbiamo avuto tanti giocatori fuori e dobbiamo preparare una gara importantissima come il derby. Abbiamo cambiato tanti giocatori, 12-13 e non è semplice. Sono partiti solo due giocatori nelle prime gare, abbiamo perso giocatori importantissimi per bisogno della società che è stata brava a inserire giocatori giovani importanti e giocatori più esperti. Poi se sarà migliore lo dirà il tempo. Inter obbligata a vincere? Non dà fastidio, tre settimane fa leggevo una cosa ora un’altra. Giusto che Inter ambisca a fare più partite possibili come abbiamo fatto lo scorso anno che abbiamo fatto il massimo. Per questo non so dire se quella di quest’anno è migliore. Siamo all’Inter, siamo qua per vincere e regalare soddisfazioni ai tifosi. Dubbi? Sì, ce ne sono sempre, oggi ancora di più. Lautaro l’ho visto solo mezz’ora ieri, Sanchez e Cuadrado li vedrò oggi. Devo valutare cercando di capire che alcuni hanno giocato 180′, alcuni 450. Ho dubbi, oggi rifinitura, domani risveglio muscolare e poi sceglierò per il bene dell’Inter. Con Pioli grandissima stima reciproca, ognuno fa la propria strada. Io sono orgoglioso di quanto fatto finora qua, ho sempre dato tutto me stesso coi ragazzi che hanno fatto due anni benissimo. Stagione lunghissima, piena di insidie, lavoriamo per il bene dell’Inter”.


Riproduzione riservata © - NI

Advertisement
Advertisement

Leggi anche

Giuseppe Marotta Piero Ausilio Giuseppe Marotta Piero Ausilio
Calciomercato1 ora ago

Inter, Oaktree vuole mercato in attivo: ecco il tesoretto del Club

Oaktree avrebbe posto come condizione a Marotta di fare un mercato in attivo. Per farlo si studiano delle cessioni. La...

esultanza gol Lautaro Martinez esultanza gol Lautaro Martinez
Calciomercato1 ora ago

Rinnovo Lautaro, c’è distanza tra le parti: la strategia dell’Inter

Ci sarebbe ancora distanza tra le richieste di Lautaro Martinez per firmare il rinnovo e le possibilità dell’Inter di accontentarlo....

Lautaro Martinez Lautaro Martinez
Notizie1 ora ago

Inter, Lautaro: “All’inizio volevo andare via, ora Milano è casa mia!”

Lautaro Martinez ha parlato del suo arrivo all’Inter e di come Milano sia diventata casa sua. Ha poi svelato come...

Francesco Acerbi Francesco Acerbi
Notizie1 ora ago

Inter, Juan Jesus parla così di Acerbi: “Mia carriera pulita, la sua…”

Juan Jesus ritorna sui fatti di San Siro con Acerbi rimarcando che la sua carriera sia pulita a differenza di...

Lautaro Martinez Lautaro Martinez
Calciomercato1 ora ago

Rinnovo Lautaro, Biasin: “Inter oltre le sue possibilità. Il giocatore dovrebbe…”

Fabrizio Biasin ha ammesso senza giri di parole che l’Inter stia facendo il massimo per tenere Lautaro che, a sua...

Marko Arnautovic Marko Arnautovic
Notizie22 ore ago

Goal e spettacolo a Verona: tra Hellas ed Inter finisce 2-2, Arnautovic chiude bene la stagione

Non basta ai nerazzurri la doppietta dell’austriaco per portare a casa i 3 punti. La gara inizia a ritmi bassi...

Davide Frattesi Davide Frattesi
Notizie1 giorno ago

Hellas Verona-Inter, formazioni ufficiali 

Si chiude oggi il campionato anche dei nerazzurri; alle 20:45 c’è infatti la sfida al Bentegodi di Verona contro i...

esultanza Inter esultanza Inter
Notizie3 giorni ago

Milan-Inter, Forbes sul valore dei Club: nerazzurri inseguono i cugini

Forbes non ha dubbi su chi tra Milan e Inter gode del valore più alto: i nerazzurri sono la terza...

Steven Zhang Javier Zanetti Steven Zhang Javier Zanetti
Notizie3 giorni ago

Inter, Lega Serie A presenta “Intergalactic’, Zanetti: “Scudetto della resilienza!”

La Serie A presenta un docufilm per celebrare lo scudetto dell’Inter: Intergalactic. Zanetti ha spiegato come è nato il successo....

Giuseppe Marotta Piero Ausilio Giuseppe Marotta Piero Ausilio
Calciomercato3 giorni ago

Inter, idea Giay sulla fascia destra: la richiesta del San Lorenzo

L’Inter monitora Giay del San Lorenzo ma su di lui aumenta la concorrenza. Ecco la valutazione del cartellino del club...

Facebook