Seguici su

Calciomercato

Inter, due cessioni per animare il mercato: la strategia del Club

Giuseppe Marotta

L’Inter ha scelto i “sacrificabili” sul mercato per avere maggiori risorse da investire e potenziare ulteriormente la rosa di Simone Inzaghi.

Il mercato dell’Inter si trova in una fase cruciale in cui ogni decisione in entrata dipende fondamentalmente dalle strategie di cessione, soprattutto per quanto riguarda Denzel Dumfries e Marko Arnautovic. Questi due nomi sono al centro delle dinamiche di mercato nerazzurre: da un lato, un’ala olandese valutata per le sue prestazioni e sulla soglia di un trasferimento, dall’altro, l’attaccante austriaco, il cui futuro sembra essere altrove. Il club, dopo aver assicurato le prestazioni di Taremi e Zielinski a parametro zero, mira ora a dare un ulteriore slancio alla squadra per soddisfare le esigenze tattiche di Inzaghi.

Il crocevia di Dumfries

Denzel Dumfries si presenta come uno dei punti focali del calciomercato dell’Inter, essendo al centro di un trivio strategico. L’Inter valuta se rinegoziare il suo contratto mantenendo i termini economici entro un tetto massimo, proseguire il rapporto fino alla fine del contratto senza ulteriori oneri finanziari, o cercare una vendita che potrebbe portare una somma significativa nelle casse del club. Con una valutazione che gravita attorno ai 20-25 milioni di euro, la partenza di Dumfries potrebbe generare le risorse necessarie per puntare su un nuovo attaccante e un secondo portiere, oltre a lasciare spazio a Buchanan per posizionarsi sulla fascia destra.

Denzel Justus Dumfries-Edin Dzeko
Denzel Justus Dumfries-Edin Dzeko

Arnautovic: divergenze sul futuro

Per Marko Arnautovic, la situazione appare meno complessa ma altrettanto definita in termini di esiti possibili. Nonostante la preferenza del giocatore di rimanere e portare a termine il suo contratto, l’Inter sembra orientata verso una separazione. L’obiettivo è alleggerire il monte ingaggi per poter accogliere un attaccante con prestazioni superiori rispetto a quelle fornite dall’austriaco nell’ultima stagione. L’attenzione si rivolge a Gudmundsson, visto come una pedina chiave per rafforzare l’attacco. Con l’uscita di Arnautovic, ci sarebbe il giusto spazio finanziario e tattico per integrare quest’ultimo senza destabilizzare il bilancio del club, oltre alla possibilità di far crescere un giovane talento dal vivaio.

Il panorama internazionale come vetrina

Il futuro di entrambi i giocatori potrebbe essere influenzato dalle loro prestazioni in ambito internazionale. Dumfries avrà l’occasion


Riproduzione riservata © - NI

Advertisement
Advertisement

Leggi anche

Alberto Gilardino Alberto Gilardino
Notizie1 ora ago

Gilardino: “Su Gudmundsson la società è stata chiara, ce lo teniamo stretto, difficile trovare uno come Josep”

L’allenatore del Genoa Alberto Gilardino ha espresso il suo parere sulle voci di mercato riguardanti alcuni giocatori a sua disposizione....

Hakan Calhanoglu Hakan Calhanoglu
Notizie1 ora ago

Ielpo: “Il calcio è un mistero, non sempre ci si ripete, l’Inter avrà avversarie più ostiche”

L’ex estremo difensore Mario Ielpo vede i nerazzurri ancora favoriti per la vittoria del campionato. Mario Ielpo a TMW Radio...

esultanza gol Henrikh Mkhitaryan esultanza gol Henrikh Mkhitaryan
Notizie1 ora ago

Cristiano Zanetti: “Zielinski permette all’Inter di avere il centrocampo più forte d’Italia”

L’ex centrocampista Cristiano Zanetti stravede per l’ultimo arrivato nella mediana nerazzurra. La Gazzetta dello Sport ha intervistato Cristiano Zanetti che...

Albert Gudmundsson Albert Gudmundsson
Calciomercato2 ore ago

Inzaghi vuole cinque punte ma in tal caso dovrebbe prendere una decisione molto difficile

I nerazzurri dovranno affrontare una stagione lunghissima caratterizzata anche da una competizione extra; potrebbe servire allargare ulteriormente la rosa. L’Inter...

Piero Ausilio Piero Ausilio
Calciomercato2 ore ago

Sfumato Cabal, l’Inter pensa a nuovi obiettivi per la difesa

I nerazzurri non si buttano giù dopo il mancato arrivo del colombiano: i dirigenti sono sereni ma osservano due profili....

Notizie2 ore ago

Zangrillo: “I miei rapporti col dottor Marotta sono straordinari, ecco cosa posso dire su Gudmundsson”

Il presidente del Genoa Alberto Zangrillo non vuole cedere altri big tra cui l’attaccante islandese. Alberto Zangrillo ha parlato del...

Piero Ausilio Piero Ausilio
Calciomercato3 ore ago

Venezia, Antonelli: “Tessmann andrà via, lo rivolevamo in prestito, non c’è accordo, può saltare anche con l’Inter”

Il direttore sportivo del Venezia Filippo Antonelli si esprime sul calciomercato della sua squadra. Filippo Antonelli in conferenza stampa ha...

Juan David Cabal Juan David Cabal
Notizie3 ore ago

Hellas Verona, Setti: “Soddisfatto dell’operazione Cabal, ho un ottimo rapporto con Marotta”

Il presidente dell’Hellas Verona Maurizio Setti ha rilasciato brevi dichiarazioni in cui ricostruisce quanto accaduto nelle trattativa per il difensore...

Federico Chiesa Federico Chiesa
Calciomercato3 ore ago

Romei: “Ho chiesto a Chiesa se resta alla Juve, mi ha risposto che…”

Il presidente della Settignanese Maurizio Romei è uno di quelli che ha scoperto per primo Federico Chiesa. Maurizio Romei nel...

Giuseppe Marotta Piero Ausilio Giuseppe Marotta Piero Ausilio
Notizie6 ore ago

Inter: la linea della dirigenza ha premiato, si va verso il rinnovo di Dumfries

Secondo le ultime notizie l’esterno olandese avrebbe scelto di accettare la proposta dei dirigenti nerazzurri. L’Inter è alla ricerca di...

Facebook