Zenga: “Stipendi? Mi dispiace che ci stiamo focalizzando sui soldi”

Zenga: “Stipendi? Mi dispiace che ci stiamo focalizzando sui soldi”

L’ex nerazzurro, Walter Zenga, ha parlato della possibile ripresa del campionato e del taglio degli stipendi.

Nel corso di un’intervista rilasciata a Radio Anch’Io Sport, programma di Rai Radio 1, l’allenatore del Cagliari Walter Zenga, ex portiere nerazzurro, ha svelato un retroscena in merito al suo accordo con i rossoblù parlando anche dell’emergenza Coronavirus.

A tal proposito ha dichiarato: “Sono sempre ottimista di natura. In questo momento non esserlo vuol dire crearsi un alone negativo intorno. Dobbiamo prestare attenzione a ciò che sta succedendo, ma in questo momento mi sembra difficile ipotizzare una data per ripartire anche perché la situazione non è ancora delineata. Il problema è che si può sforare se le leghe trovano un accordo con le varie istituzioni. La priorità assoluta è quella di ritornare alla vita. Tutto ciò che è successo cambierà le nostre vite”.

Per poi aggiungere: “Mi dispiace che ci stiamo focalizzando sui soldi e non sul reale problema, ovvero risolvere l’emergenza. È qualcosa di secondario. Quando ho firmato il contratto abbiamo inserito una clausola ” di buon senso” relativa proprio a questo periodo, era il 3 di marzo”.

Aggiornato il: 30-03-2020