Stefan de Vrij: "Iniziare a giocare a calcio è stata una cosa naturale"

Stefan de Vrij: “Iniziare a giocare a calcio è stata una cosa naturale”

Il difensore dell’Inter, Stefan de Vrij, ha parlato dei suoi inizi come calciatore e dei primi autografi chiesti.

Il calciatore olandese dell’Inter, Stefan de Vrij, ha risposto alle domande di alcuni tifosi sul profilo Instagram ufficiale del club. In particolare il difensore ha raccontato dei suoi inizi come calciatore e di un particolare retroscena di quando era ancora un bambino.

A chi gli chiede come ha iniziato a giocare a calcio, Stefan de Vrij risponde: “È stata una cosa naturale, ho visto una palla e ho iniziato a giocare. Ho chiesto anche io autografi. Quando ero bambino vivevano due giocatori vicino a me, Dudek e Smolarek. Ogni settimana mi presentavo sempre davanti alla loro porta ed ero sempre eccitato come la prima”

Sono queste le parole utilizzate da Stefan de Vrij per raccontare come e quando è iniziata la sua passione per il calcio. Un amore, quello per questo sport, nato fin da piccolo e che crescendo gli ha permesso di diventare uno dei difensori più forti della Serie A. Il suo passaggio dai biancocelesti ai nerazzurri, ha generato numerose polemiche a pochi giorni dalla delicata sfida per la Champions League dell’Olimpico. Oggi, comunque, non possiamo non notare come il centrale olandese rappresenti sia il presente che il futuro della società nerazzurra, per la gioia dei compagni e dei tifosi.

Aggiornato il: 17-02-2020