Inter 3-1 sul Torino | Notizie Inter

Inter 3-1 sul Torino

Conte: “Restare all’Inter? Il progetto è di tre anni, se sono contenti…”

Il tecnico torna sulle dichiarazioni del dopo-Verona: “La strada è lunga, ma non voglio neppure essere di troppo se non sono soddisfatti. Con il Toro partita dominata, ma a ogni episodio veniamo puniti. Eriksen? Non è più in Inghilterra, qui si pretende tanto”

Le vittorie alla fine servono per dare certezze, soprattutto ai calciatori, per dare entusiasmo, ripagare i sacrifici che facciamo – continua Conte -. Il risultato deve coronare lo sforzo, quando non arriva dispiace, nell’ultimo periodo, ripeto, siamo stati puniti da episodi particolari, però per me la strada è quella giusta, quella di giocare un calcio aggressivo, cercando di avere il dominio della partita, portare tanti calciatori in area avversaria”. Una frase del dopo-Verona ha fatto suonare un campanello d’allarme: Conte vuole lasciare l’Inter? “Io ricordo bene quell’intervista, era partito tutto da una riconferma di Sanchez. Io sono stato chiamato all’Inter per un progetto triennale, per riportarla dove merita, a essere competitiva per provare a vincere. Ci vuole del tempo, in altri anni ho sorpreso perché ho portato subito la squadra alla vittoria o ho vinto qualcosa. Sono arrivato all’Inter con tanto entusiasmo, ho iniziato un progetto che ha la durata di tre anni, poi magari il presidente mi può allungare il contratto. So che c’è una strada lunga da fare, però al tempo stesso non voglio essere di troppo. Se sono contenti del mio lavoro, e penso che sia così perché me lo dicono, non vedo perché non si possa continuare. Se non fossero contenti è ovvio che non rimango a dispetto dei santi“.

Aggiornato il: 14-07-2020