Conte: «Ossessione per la vittoria? Da qualcuno è vista male invece…» | Notizie Inter

Conte: «Ossessione per la vittoria? Da qualcuno è vista male invece…»

Antonio Conte ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport: queste le parole dell’ex tecnico dell’Inter

Antonio Conte ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport: queste le parole dell’ex tecnico dell’Inter.

LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI COMPLETE

OSSESSIONE PER LA VITTORIA – «Dovrebbe essere un vanto e un complimento, ma su questa etichetta qualcuno ci gioca adombrando una negatività che non esiste. Vede, sin da piccolo tutto ciò che ho avuto l’ho costruito attraverso il lavoro, le conoscenze, il sacrificio e la passione. Che non significa non saper anche allentare e sorridere. Ma i risultati arrivano attraverso quelle caratteristiche che le ho elencato. Chi lavora in un top club, in qualsiasi ruolo, deve dare il massimo sempre e meritarselo. Siamo dei privilegiati, guadagniamo tanto, abbiamo il dovere di essere delle eccellenze: io sono esigente prima di tutto con me stesso e poi con gli altri. Non gioco per partecipare, gioco per vincere. Mi chiamano per questo. Da me pretendono tutti la vittoria e non mi fanno sconti. I giudizi cambiano se ci sono io in panchina. Lo accetto, so di avere questa responsabilità, ma credo di aver dimostrato di sapere anche come si arriva alle vittorie. Vincere è maledettamente complicato e ripetersi lo è ancora di più. Io non ho mai preteso squadre che potessero vincere con la pipa in bocca, perché neanche esistono, io le ho quasi sempre costruite accettando però progetti che avessero quel percorso e quella ambizione. Devo vedere la luce in fondo al tunnel, anche fioca ma devo vederla e sapere che tutti faranno il massimo per renderla sempre più vicina e accecante fino a raggiungerla. Per non mollarla più».

L’articolo Conte: «Ossessione per la vittoria? Da qualcuno è vista male invece…» proviene da Calcio News 24.

Leggi l’articolo completo
Fonte: Calcio News 24

Aggiornato il: 10-06-2021