Seguici su

Notizie

Champions League, Antonio Conte: “Noi dobbiamo essere arbitri del nostro destino”


L’Inter è pronta a scendere in campo in vista della prima sfida di Champions League della stagione 2020/2021. Ecco quanto dichiarato in merito dall’allenatore nerazzurro, Antonio Conte, in occasione della conferenza stampa alla vigilia del match.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League contro il Borussia Mönchengaldbach , ecco quanto dichiarato dall’allenatore nerazzurro Antonio Conte.

A tal proposito ha dichiarato: “Il cammino dell’anno scorso, con la finale disputata, ha permesso a tutti di guadagnare esperienza. A questo gruppo abbiamo aggiunto Vidal, uno che ha grande esperienza internazionale. Ripartiamo molto più attrezzati rispetto alla passata stagione”.

Per quanto riguarda Bastoni e le condizioni della rosa ha aggiunto: “Bastoni ha ripreso lunedì ad allenarsi con la squadra, quello di oggi sarà il suo secondo allenamento in gruppo. Verrà in panchina, è a disposizione. Bisogna però comprendere che quando un giocatore recupera da questa situazione è comunque debilitato, ci vuole tempo affinché torni in condizione. Faremo le nostre valutazioni. In mezzo al campo, anche, dobbiamo vedere un po’ di cose: Brozovic ha finito un po’ affaticato, non vogliamo prenderci rischi con nessuno”.

Il percorso stagionale dell’Inter in coppa? “In Italia il campionato sarà molto equilibrato, vedo molte squadre che lotteranno per i primi quattro posti della classifica. Sono competitive e possono fare cose importanti, noi vogliamo esserci. All’estero anche altre big hanno perso, come Real Madrid e Barcellona, ci sono risultati inaspettati. Ovviamente pesano gli impegni internazionali, i calciatori sono tornati affaticati, ci sta qualche risultato sorprendente. Noi dobbiamo essere arbitri del nostro destino. E vogliamo esserlo in positivo”.

Inevitabile un commento su Sanchez, con Conte che ha dichiarato: “Eravamo molto preoccupati, non arrivavano notizie positive dal Cile inizialmente. È tornato con un affaticamento agli adduttori, siamo stati attenti e accorti a gestirlo. Sabato ha giocato 15 minuti ed eravamo in apprensione, ma ha dato garanzie, sta bene, si è allenato. Domani ho la possibilità anche di schierarlo dal primo minuto”.

Ha quindi proseguito: “Anche l’anno scorso abbiamo giocato nella stessa maniera, difendendo in 50 metri di campo. Penso che le caratteristiche dei nostri difensori possano permettere di affrontare questo tipo di situazioni. È andato via Godin, è arrivato Kolarov, gli altri c’erano già e avevamo miglior differenza reti del campionato. Stiamo lavorando tanto e lavoriamo tanto, dobbiamo essere bravi a prendere le cose positive e migliorare le situazioni negative. Se non abbiamo tempo utilizziamo molto le sessioni video, non siamo preoccupati. Spesso e volentieri si accusano le italiane di difensivismo, noi cerchiamo di fare un tipo di calcio che l’anno scorso ci ha portati al secondo posto e alla finale di Europa League“.

Gol e highlights Serie A

Riproduzione riservata © - NI

Prodotti ufficiali FC Internazionale Milano,
per i veri tifosi nerazzurri!

Guarda le offerte

Advertisement
Advertisement

Radio Nerazzurra

Advertisement

Leggi anche

tifosi Inter tifosi Inter
Notizie48 minuti ago

Inter, Zanetti: «Lautaro è il tuo mondiale, su Onana vogliamo capire»

Le parole di Zanetti sui calciatori dell’Inter al mondiale: «Su Onana stiamo cercando di capire, vogliamo parlare bene con il...

Sebastiano Esposito Sebastiano Esposito
Calciomercato16 ore ago

Il Lecce vuole Esposito dell’Inter

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà aggiorna la situazione sul futuro del giovane attaccante stabiese. Alfredo Pedullà sul proprio sito parla...

Romelu Lukaku Romelu Lukaku
Mondo16 ore ago

Roberto Martinez: “Lukaku titolare con la Croazia? Ci spero ma non so”

Il commissario tecnico del Belgio Roberto Martinez ammette che la sua squadra si trova in una brutta situazione. Roberto Martinez...

Andre Onana Andre Onana
Mondo16 ore ago

Mpasinkatu: “Difficile dire cosa è successo ad Onana, ora bisogna fare pace”

Il direttore sportivo Malu Mpasinkatu ha sentito le sue fonti per provare a capire il motivo che ha portato all’esclusione...

delusione Interdelusione Inter Dzeko Acerbi Srkiniar delusione Interdelusione Inter Dzeko Acerbi Srkiniar
Notizie17 ore ago

Brehme: “L’Inter ha bisogno di continuità, sarà lunga, avrei portato Gosens in Qatar”

L’ex terzino sinistro dell’Inter Andreas Brehme rede nelle qualità del suo connazionale Gosens tanto che lo avrebbe portato in Coppa...

INTER COPPA PRIMAVERA TIM INTER COPPA PRIMAVERA TIM
Mondo17 ore ago

Pronta una promozione per Casadei

L’ex centrocampista della Primavera di Christian Chivu potrebbe ben presto varcare le porte della squadra maggiore. Cesare Casadei se la...

Robin Gosens Robin Gosens
Calciomercato17 ore ago

Nuova pretendente per Gosens

L’esterno tedesco non avrebbe mercato solamente in Germania, in ogni caso non è detto che lui voglia lasciare Milano. Finora...

Martin Satriano Martin Satriano
Notizie17 ore ago

L’Inter crede in Satriano: ecco il piano dei dirigenti

L’attaccante nerazzurro sta giocando abbastanza spesso in Toscana, questo è il suo primo anno da titolare in Serie A. Martin...

Calciomercato18 ore ago

L’Inter cerca Truffert: ecco le sue caratteristiche

Il terzino sinistro del Rennes è uno dei nomi accostati ai nerazzurri qualora ci sia da rimpiazzare l’ex Atalanta. L’Inter...

Lautaro Martinez Ivan Perisic Lautaro Martinez Ivan Perisic
Mondo18 ore ago

Perisic: “L’Inter sarà sempre casa mia”

Dal Qatar dove è impegnato con la sua Croazia Ivan Perisic manda messaggi d’amore all’Inter, sua ex squadra. La Gazzetta...

Facebook

Advertisement

© by Delta Pictures S.r.l. (Via G. Boglietti 2, 13900 Biella - PIVA: 02154000026)
Sito non ufficiale, non autorizzato o collegato a F.C. Internazionale Milano
I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di F.C. Internazionale Milano